Istruzioni per l'installazione

Avvertenza: In caso di update del nostro overlay, eliminare dapprima tutti i file precedenti (file BMP e OV2)!

  1. Effettuare il log-in, effettuare le modifiche nel centro di download, selezionare i Paesi desiderati e salvare il file tomtommobile.zip sul disco fisso.

    Tip: Per ragioni legate alla prestazione del sistema, consigliamo di distinguere solo tra le categorie velocità e semafori rossi . Attenzione: con il nuovo download in tempo reale occorre attivare "Solo divisione in base ad autovelox e photored".



  2. Decomprimere il file tomtommobile.con un apposito programma - consigliamo WINZIP - in una cartella a vostra scelta. Nel nostro esempio abbiamo selezionato la cartella"C:/temp/neuer Ordner"; vedi Figura:



  3. A questo punto i file decompressi verrano salvati nella cartella da voi selezionata (nel nostro esempio "C:/temp/neuer Ordner"); vedi Figura:



  4. Selezionare ora tutti i file decompressi (ad eccezione di liesmich.txt), fare clic sui file con il tasto destro del mouse e quindi selezionare "Copia"; vedi Figura:



  5. Inserire la scheda di memoria di TomTom Mobile nell'apposito lettore del computer e in Explorer o in Risorse del Computer selezionare la scheda di memoria. Aprire la cartella "italia-map". In questa cartella fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare Aggiungi;vedi Figura:



  6. I dati verranno copiati nella scheda di memoria.



  7. Terminata la procedura di copiatura, tutti i file necessari si troveranno sulla scheda e sarà stata creata una struttura di cartelle come la seguente:



  8. Con questo avete già fatto la parte più difficile. Togliere la scheda dal lettore e inserirla nel telefono cellulare. A questo punto è necessario attivare gli Overlay.


  9. Attivare il sistema di navigazione TomTom e i nuovi POI relativi ai punti incidente in "Amministrazione OVI/Attiva-disattiva OVI", vedi Figura:



  10. Attivando la voce di menu"Segnala in prossimità dell'OVI" il sistema di navigazione TomTom emetterà un segnale acustico ogni volta che ci si troverà in prossimità di un dispositivo autovelox. Questo sistema può essere attivato per le diverse categorie (autovelox 50, 100, etc).



  11. Dopo avere selezionato la categoria, potete impostare anche la distanza dall'autovelox alla quale il sistema di navigazione deve produrre il segnale acustico.



    Consigliamo i seguenti valori, che possono tuttavia essere modificati in funzione delle vostre specifiche esigenze:
    Autovelox 10-30 km/h 100m
    Autovelox 40-80 km/h 250m
    Autovelox 90-130 km/h 500m
    dyn. Autovelox 500m
    Photored 100m

  12. Infine per ogni categoria potete scegliere un diverso segnale acustico tra i 15 diversi suoni che il sistema di navigazione TomTom mette a vostra disposizione. Noi consigliamo un segnale breve e intenso, per non ostacolare eventuali altri messaggi vocali provenienti dal sistema di navigazione.



  13. Consigliamo inoltre di non attivare la seguente voce di menu "Avvisa solo quando il POI si trova lungo il percorso".



    Perché?

    Attivando questa voce di menu, il sistema emetterà il segnale acustico solo se l'autovelox si trova lungo il vostro percorso e nella direzione che state percorrendo. La nostra banca dati opera con una precisione di +/-20m. Può verificarsi pertanto che il sistema di navigazione TomTom non riconosca la presenza dell'autovelox in quanto il programma calcola che si trovi sulla carreggiata opposta, a causa di un'esigua differenza in termini di distanza. Esistono inoltre dispositivi autovelox che si trovano sul lato sinistro della strada, ma sono in grado di rilevare la velocità dei veicoli di entrambe le corsie o che sono orientabili. Si consiglia pertanto di non attivare questa opzione, per consentire il rilevamento di tutti gli autovelox operanti a 90° a sinistra e a destra